L’Allianz Arena, lo stadio di Monaco di Baviera, è il nuovo ultra moderno stadio di calcio che ha sostituito “fisicamente” ma non ancora nel cuore dei monacensi il vecchio Olympiastadion.

Ultimato nel 2005 su progetto degli architetti Herzog e De Meuron e costato 340 milioni di euro, questa struttura rappresenta per gli amanti del calcio e gli estimatori dell’architettura sportiva una attrazione imperdibile durante le proprie vacanze in città.

Architettura della Allianz Arena

Il gruppo Allianz, una delle aziende più grandi al mondo nel settore dei servizi finanziari, ha contribuito alle spese di realizzazione sponsorizzando a suo nome lo stadio di Monaco per i prossimi 30 anni.

La particolarità dell‘Allianz Arena è che le sue pareti sono composte da 2760 cuscini pneumatici composti da uno speciale materiale, inoltre i cuscini possono essere singolarmente illuminati da tre diverse tonalità di colore: rosso per quando gioca il Bayern München, azzurro per il Monaco 1860 e bianco per le partite della nazionale di calcio tedesca.

Con tale illuminazione, le partite giocate in notturna diventano uno spettacolo nello spettacolo.

A Monaco di Baviera, per via della particolare forma dello stadio, i bavaresi lo chiamano affettuosamente l’Allianz Arena “il canotto”.

Nello stadio trovano posto a sedere quasi 70.000 spettatori. Al suo interno inoltre ci sono bar, negozi, il Museo del Bayern München e addirittura un asilo. Nei pressi dello stadio è stato anche costruito il parcheggio coperto più grande d‘Europa, il quale può ospitare fino a quasi 10.000 auto.

La prima partita nel nuovo stadio di Monaco fu disputata il 30 maggio 2005 tra il Monaco 1860 e il Norimberga, terminata 3-2 per i padroni di casa. Il giorno seguente il Bayern München giocò e vinse un’amichevole celebrativa contro la nazionale tedesca con il risultato di 4 – 2.

La Allianz Arena ha ospitato anche la cerimonia di apertura dei Mondiali del 2006, nonché altre sei partite tra cui una semifinale. Oltre a questo, ha ospitato anche la sua prima finale di Champions League nel 2012, finale nella quale il Bayern München ha dovuto arrendersi al Chelsea nella lotteria dei rigori.

Tour Allianz Arena

È possibile visitare l’Allianz Arena durante la settimana a patto che nel giorno prescelto non ci siano partite. Il tour dello stadio dura 75 minuti circa e potrete beneficiare di una visita completa che comprende spalti, tribune, spogliatoi delle squadre e area sponsor passando per il tunnel che porta a bordo campo accompagnati dalla colonna sonora della “Champions League”.

Il tour dell’Allianz Arena è un’esperienza che ogni appassionato di calcio non può non fare se si passano le vacanza a Monaco di Baviera.

I biglietti si possono acquistare dal negozio ufficiale dello stadio al terzo piano.

ATTRAZIONI VICINO LA ALLIANZ ARENA

museo bmw monaco di baviera

Museo BMW

Il Museo BMW è una delle principali attrazioni turistiche della capitale bavarese. Anche il BMW Welt adiacente, lo store dove sono esposte le ultime BMW, è molto apprezzato dai visitatori di tutte le età. L'intera area, che comprende anche l'Olympiapark, è molto adatta alle famiglie e facilmente raggiungibile con l'efficiente metropolitana cittadina.

olympiapark parco olimpico monaco

Olympiapark

L’Olympiapark di Monaco di Baviera, è un parco olimpico realizzato in occasione delle Olimpiadi del 1972; ancora oggi, a distanza di più di 40 anni, offre una combinazione unica di sport e luoghi per eventi che, grazie alla sua struttura unica al mondo, è anche un’attrazione turistica diversa dalle altre.

Chiudi il menu