Birra bavarese: alla scoperta della birra di Monaco

birra bavarese

La birra bavarese è una delle tante eccellenze di Monaco di Baviera. Visitare questa città senza approfittare di quello che per i tedeschi è il nettare degli dei, è quasi un sacrilegio.

Qui in città le birrerie così come i biergarten offrono una quantità oltre che una qualità di birra di tutto rispetto.

Personalmente trovo difficile stabilire quale sia la migliore birra tedesca e, per non fare un torto a nessuno, cercherò di elencarvele brevemente tutte.

Prima di questo però, vorrei un attimo illustrarvi le differenti tipologie della birra di Monaco a seconda della produzione, della stagione e di altri fattori.

Tipi di birra bavarese

  • Pilsbier: prodotta nel 1842 nella città ceca di Pilsen, questa birra bavarese fu successivamente importata e “adottata” in Baviera tanto che oggi i tedeschi pensano che questa sia un’autentica birra locale. Birra chiara con una percentuale di alcool del 4.8%, la si beve nel tipico calice “a chiudere”.
  • Helles (o Lagerbier): la Helles è la birra bavarese per eccellenza; a bassa fermentazione e dal colore giallo intenso, questa birra presenta un persistente sapore di malto. Con una percentuale di alcool fino al 6%, la si beve nel tipico bicchiere a “colonna biconica”.
  • Weissbier (o Weizenbier): la Weissbier è una birra di frumento prodotta in diversi modi. Essa viene prodotta sostituendo il grano al posto dell’orzo. La percentuale di alcool è del 5.5% e la si bene nel “Weizenbecker”.
  • Bockbier (o Starkbier): questa è una birra scura e forte. Anch’essa è una birra culto di Monaco di Baviera, alla quale è stato dedicato anche un apposito festival, lo Starkbierfest. Con una percentuale di alcool fino al 8%, la Bockbier la si beve nel classico boccale di vetro bavarese, più piccolo del Maß.
  • Dunkles: la Dunkles Bier è una tradizionale birra dal colore scuro. Appartenente alla famiglia delle Lager, essa è a bassa fermentazione con una gradazione alcoolica che arriva al 6%.
  • Märzen (o Oktoberfestbier): la Märzen come dice il suo nome stesso, è una birra che viene prodotta a Marzo. Dal sapore più forte della Helles, questa birra dalle origini antiche è quella che viene servita all’Oktoberfest. Tra i birrifici autorizzati a produrre le birre dell’Oktoberfest, ognuno di essi produce la propria versione della Märzen.
  • Radler: questa birra dal tenore alcoolico molto ridotto (2.5-3%) altro non è che un mix semi-alcolico composto da Helles e limonata. Dissetante durante i mesi estivi, è l’ideale per chi vuole stare “leggero” durante l’Oktoberfest o in una serata tra amici.
  • Russen: per quest’ultima categoria di birra vale lo stesso discorso fatto per la Radler, ovvero un mix semi alcoolico tra birra weiss e limonata o aranciata.

Riassumo adesso in breve quali sono le birre dell’Oktoberfest. Per leggere l’articolo completo basta cliccare sul titolo del paragrafo.

Booking.com

Birre dell’Oktoberfest

  • Augustiner: l’Augustiner è una delle birre più amate a Monaco di Baviera, ragion per cui é molto ricercata anche a durante l’Oktoberfest a Theresienwiese.
  • Hacker-Pschorr: la Hacker-Pschorr é una birra bavarese fermentata con un sapore più aspro che ben si combina con i robusti serviti all’Oktoberfest. Braumeister, Münchner Hell e Münchner Kellerbier sono solo alcune delle birre previste in assortimento.
  • HB (Hofbraühaus): la weissbier della HB è definita da molti come l’originale birra weiss di Monaco di Baviera. Non privatevi di gustare anche la HB Dunkel, la Bock, la HB Original fino alla HB Münchner Kindl Weissbier.
  • Löwenbräu: conosciuta anche come la “birra del leone”,  la Löwenbräu produce per la festa della birra la Oktoberfestbier, un’ottima birra col suo colore brillante e la sua gradazione alcoolica un po’ superiore alla media.
  • Paulaner: la Paularen è una delle birre bavaresi di assoluta fama mondiale; qui all’Oktoberfest potrete deliziarvi gustando la Paulaner Oktoberfest Bier, una birra dal gusto corposo che si sposa bene con cacciagione e maiale.
  • Spaten: la Spaten per l’occasione produce la Spaten Oktoberfestbier, ma nessuno vi vieta di assaggiare una Pils, una Alcoholfrei oppure una Münchner Hell.

Altre birre bavaresi

Le birre bavaresi fortunatamente non finiscono con quelle distribuite nei vari stand della birra dell’Oktoberfest.

Qui in Baviera ce ne sono davvero tante (a volte troppe) da degustare. Le più conosciute sono:

  • Aecht Schlenkerla Rauchbier Weizen: questa è la particolare birra affumicata di Bamberg, prodotta dallo storico birrificio Schlenkerla. Dal colore marrone scuro, ha una gradazione alcoolica del 5.2%. Se proprio dovete fare una gita fuori porta qui nell’Alta Franconia, non fatevi sfuggire questo birrificio che risale al Medioevo.
  • Andechs Bier: questa ottima birra bavarese viene prodotta nel monastero di Andechs, il più grande monastero-birreria della Germania. Prodotta dai monaci benedettini fin dal 1451, potete degustare questa straordinaria birra nelle qualità Hell, Weissbier, Bergbock Hell e Doppelbock Dunkel.
  • Ayinger Bier: birra prodotta da una birreria che si trova ad Aying, a pochi chilometri da Monaco di Baviera. Dal 1876 i bavaresi hanno avuto modo di apprezzarne il sapore gradevole e non molto alcoolico. Lager Hell, Bairisch Pils, Celebrator e Bräu Weisse sono solo alcune delle tante birre prodotte.
  • Franziskaner: birra bavarese fondata a Monaco nel 1363, questa ottima birra di frumento non filtrata deve il suo nome alla “vicinanza” ad un convento di francescani nel capoluogo bavarese. Per la tipica cucina bavarese fatta di robusti piatti di cacciagione, vi consigliamo tra le otto varietà di birre prodotte, la Franziskaner Hefe-Weissbier Dunkel.
  • Erdinger: birra di frumento prodotta in diverse varianti da una birreria privata sita nell’omonimo paese, ha un aroma deciso con un retrogusto che riporta alla frutta e alle spezie. Esportata in tutto il mondo, essa ha una gradazione alcoolica che non supera il 5.3%. Per assaporarla nella sua pienezza, bevetela nel suo tipico bicchiere, il “Weizenbecker”.
  • Schneider Weisse: questa è una birra bavarese di frumento viene prodotta dal 1872 a Kelheim, in Baviera, dalla birreria Schneider Weisse G. Schneider & Sohn. La birra ha un colore ambrato intenso, con aromi di frutta e spezie ed una gradazione alcoolica del 5.2%.
  • Weihenstephaner Original: questa birra bavarese viene prodotta già dal 725 d.C. nell’omonima abbazia di Weihenstephaner, a Freising. Nata come birra forte e scura per i frati, in seguito questi ultimi la aromatizzarono ed iniziarono a venderla nel vicino paese. Il birrificio Weihenstephaner inoltre è il più antico birrificio esistente al mondo.
Previous Post
Next Post