7 meravigliosi borghi medievali della Baviera

borghi medievali baviera

Visitare Monaco di Baviera oggi significa immergersi nel suo spirito vivace a metà strada tra la sua storia antica e la modernità che avanza inesorabile.

Una volta visitata per bene, questa città sarà per voi la migliore meta da cui partire per poter vivere entusiasmanti nuove esperienze attraverso escursioni e tour nelle antichissime e ben conservate città medievali della regione, un tuffo nella storia che solo la Baviera è riuscita a custodire per bene.

Oggi vogliamo farvi conoscere sette meravigliosi borghi medievali della Baviera, assolutamente da non perdere durante il vostro viaggio.

Rothenburg od der Tauber

rothenburg borgo medievale baviera

La piccola città di Rothenburg ob der Tauber è un eccellente esempio di architettura medievale, un vero gioiello della Baviera; ad oggi, questa è la città medievale meglio conservata di tutta la regione e sicuramente una tra le più suggestive di tutta la Germania.

Percorrendo l’itinerario della famosa Strada Romantica, la via che collega Wurzburg a Fussen, potrete visitare mercatini di Natale unici al mondo oltre ad edifici perfettamente conservati che risalgono al Medioevo.

Rothenburg, con le sue case a graticcio e i tetti spioventi, le insegne in ferro battuto, le mura di guardia con le alte e robuste torri, gli stretti vicoli lastricati di pietre e gli eleganti edifici dai colori vivaci, è come una favola ambientata in un lontano passato.

Ogni anno, milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo affollano questa affascinate città.

Solo un piccolo consiglio: cercate di pernottare almeno una notte per non perdervi lo scenario della città al crepuscolo e conoscere il suo passato partecipando al tour del famosissimo guardiano notturno della città.

Regensburg, tutto il fascino dell’antica Ratisbona

ratisbona borgo medievale baviera

L’antica Ratisbona può essere considerata di diritto l’ennesima perla della Baviera: la città risale al 179 d.C., anno in cui su comando dell’imperatore Marco Aurelio, venne fondato l’accampamento fortificato di Castra Regina di fonte alla confluenza del fiume Regen con il Danubio.

Nel corso dei secoli molti eventi hanno caratterizzato la storia della città: all’inizio del VI secolo d.C. Regensburg diventa la capitale della Baviera conservando questo titolo fino al XIII secolo d.C.

Passeggiare per Ratisbona vi porterà alla scoperta delle sue attrazioni turistiche medievali perfettamente conservate.

Non perdetevi il Regensburger Dom nella piazza principale della città, una delle strutture gotiche più belle della Baviera.

Se avete tempo e la giornata lo permette, potete farvi un giro in barca sul fiume oppure, quando arriverà l’ora di pranzo, provate il Historische Wurstkuchl, uno dei ristoranti più antichi di tutta la Germania: pensate che è stato aperto nel XII secolo per dar da mangiare ai lavoratori che costruirono la Steinerne Brücke, il massiccio ponte di pietra della città.

OKTOBERFEST 2018 in BUS

Vivi anche tu la festa della birra più famosa del mondo.

Scopri le partenze da tutta Italia.

Füssen e il castello di Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein è frutto dell’ingegno del re Ludwig II di Baviera.

Visitandolo, avrete come l’impressione di vivere la favola della Bella Addormentata e vi spieghiamo subito il perché: in passato, Walt Disney in persona ha tratto ispirazione proprio da questo castello per disegnare quello del suo cartone animato.

Nonostante sia stato costruito a fine ‘800, il concept del castello è abbastanza moderno: utilizzato in passato come residenza estiva dal re Ludwig , questa attrazione si rivelerà una vera meraviglia per gli occhi curiosi soprattutto dei più piccoli.

Füssen invece è la città che fa da sfondo al castello è spesso considerata un trampolino di lancio per lo stesso.

Molto affascinante e anche essa ricca di arte e architettura, qui potrete deliziarvi ad ammirare scorci caratteristici che non hanno nulla da invidiare al più famoso castello.

Bamberg, la Roma della Franconia

bamberg cosa vedere
Cosa vedere a Bamberg – Foto: goodfon.ru

Questa preziosa città medievale bavarese ha la particolarità di essere stata costruita su sette colli, per questo viene anche chiamata la “Roma della Franconia”.

Per la sua bellezza, Bamberg è ufficialmente riconosciuta come sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO: il suo centro storico perfettamente conservato è uno dei più grandi d’Europa nonché uno dei più particolari di tutta la Baviera.

L’architettura della città risale all’alto Medioevo, le strette e tortuose stradine e le case a graticcio fanno di Bamberg il luogo ideale per una visita dal gusto fiabesco, una vera perla della Germania.

Oltre alle meraviglie architettoniche e naturali come le sue cattedrali, i castelli e il famoso giardino delle rose della Neue Residenz, un importante complesso monumentale di epoca barocca, cosa potrebbe rendere ancor più allettante una visita qui? Ovviamente la birra!

Gli storici birrifici di Bamberga infatti, producono oltre 50 tipologie di birra.

La specialità regionale da bere assolutamente è la Rauchbier – birra affumicata – una bevanda dal gusto particolare che vi lascerà un ricordo di Bamberg ancora più intenso.

L’antica Norimberga

L’architettura medievale, il castello e la fontana dorata porta fortuna, fanno di Norimberga una località totalmente pittoresca: quando la si visita per la prima volta, appare come una suggestiva immagine di un libro illustrato!

Nella città, le sculture singolari di Albrecht Dürer e lo Spielzeugmuseum, il famoso museo del giocattolo, aggiungono quel tocco di spensieratezza che spesso alleggerisce l’aria troppo seriosa dei suoi abitanti.

Di contro, la città ospita anche siti che rimandano al passato oscuro della Germania come quello dei raduni del regime nazista oppure il famoso tribunale dove si è tenuto il “Processo di Norimberga”.

Se decidete di visitare la città tra fine Novembre e Dicembre, non perdetevi i bellissimi mercatini di Natale: qui troverete tantissime bancarelle che offrono dal cibo ai souvenir, passando per i giocattoli di legno fatti a mano, un vero must per gli appassionati (e per i vostri piccoli).

Se possiamo poi consigliare una specialità da gustare magari insieme ad una buona birra, optate per le Drei im Weggla, le tipiche salsicce fumanti servite in multipli di tre… sono buonissime!

Augusta, il primo insediamento romano sulla Strada Romantica

augusta borgo medievale baviera

Augusta, in tedesco Augsburg, è una delle città più antiche della Germania: fondata dai Romani nel 15 a.C., è conosciuta oggi per la sua architettura rinascimentale.

Se volete visitare subito qualcosa di interessante, sappiate che nel centro della città sono situati i principali edifici rinascimentali come il Municipio d’Augusta con la sua Sala d’oro.

Un tempo la città fu dimora della più ricca dinastia di banchieri europea, i Fugger, ed ancora oggi a testimonianza del loro passato potrete ammirare la Fuggerei, il più antico complesso di case popolari al mondo circondato da mura.

Se potete, iniziate la visita di Augusta direttamente dalla Hauptbahnhof, la stazione ferroviaria della città: la sua costruzione risale al 1846 ed è la più antica stazione ferroviaria d’Europa.

Würzburg, il principio (o la fine) della Romantische Strasse

wurzburg borgo medievale baviera

Würzburg di solito viene considerata l’ultima (o la prima) tappa della Strada Romantica.

La “città delle Madonne”, così come la chiamano, è spesso trascurata dai turisti per via della sua distanza da Monaco di Baviera, un grande errore per i veri amanti dell’arte barocca.

La principale attrazione della città è la monumentale Residenz, la vecchia residenza del potente ordine dei principi-vescovi, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

L’opera di Balthazar Neumann fu costruita tra il 1720 e il 1744 e ancora oggi rimane un esempio di straordinaria opulenza dovuto al suo grande lavoro che, nel corso degli anni, hanno reso il palazzo magnifico così come lo vediamo oggi.

In città le cose da vedere sono tante e non vi annoierete di certo: vi consigliamo di completate la vostra escursione sorseggiando un buon vino della Franconia attraverso la tradizionale fiaschetta Bocksbeutal.

Dunque viaggiatori, non vi resta che mettervi lo zaino in spalla e partire alla volta dei viaggio più bello che possiate fare!



Booking.com

Previous Post
Next Post