Castello di Prunn, il gioiello del parco naturale dell’Altmühltal

il burg prunn in baviera

Il Castello di Prunn (Burg Prunn in Tedesco) si trova nel comune di Riedenburg, a 117 Km da Monaco di Baviera.

Esso sorge su una rupe calcarea del giurassico e questo suo essere “incastonato” su di questa sporgenza rocciosa, offre uno scenario, uno spettacolo di prim’ordine agli occhi dei turisti.

Storia del Castello di Prunn

Le prime notizie storiche relative al Castello di Prunn le abbiamo nell’anno 1037; tre secoli dopo Prunn diventa residenza dei Cavalieri di Frauenberg i quali già che c’erano portarono diverse modifiche architettoniche tanto che oggi l’estetica del castello non la si può considerare lineare data l’alternanza stilistica tra tardo gotico ed elementi spiccatamente medioevali.

Nel 1569 sempre in questo castello fu rinvenuto un manoscritto di grande importanza relativo alla famosa Canzone dei Nibelunghi, manoscritto dal quale Richard Wagner prese ispirazione per la sua opera teatrale “L’anello del Nibelungo”.

Questo manoscritto, conosciuto oggi come Prunner Codex, è conservato nella Biblioteca Nazionale Bavarese di Monaco.

Nell’Ottocento il Castello di Prunn viene “annesso” al Regno di Baviera e dichiarato monumento storico nel 1827 dallo stesso Ludwig I per preservarlo dall’imminente declino dovuto all’incuranza e allo stato di abbandono.

Lo Schloss Prunn si trova inoltre all’interno del Parco Naturale dell’Altmühltal, uno dei più grandi parchi della Baviera.

Se dopo aver visitato questo maniero siete ancora assetati di sapere e cultura, potete fare una capatina nel vicino Castello di Rosenburg per ammirare non solo il forte ma la quotidiana esibizione dei falchi.

Booking.com

Previous Post
Next Post