cosa vedere monaco di baviera

Il miglior sito per volare low cost

Il primo pensiero quando si parla di Monaco di Baviera è uno solo: Oktoberfest!

Ma questa grande e ricca città del sud della Germania offre molto di più della più grande festa della birra.

Cosa vedere quindi nel capoluogo bavarese?

In città c’è davvero l’imbarazzo della scelta. La prima tappa di ogni tour è solitamente il maestoso palazzo municipale, il Neues Rathaus. Le facciate, in stile gotico, sono riccamente decorate con dettagli tratti dalla storia bavarese, ma la sua vera fama deriva da un grande carillon incastonato nella torre dell’orologio, il Glockenspiel.

Il Neues Rathaus si affaccia su Marienplatz, la piazza principale della città, che nel periodo invernale ospita i tipici mercatini di Natale tedeschi.

A poca distanza da questa piazza si trova anche la più antica chiesa della città, la chiesa romanica di San Pietro.

Appena fuori dal centro storico è piacevole passeggiare lungo il fiume Isar, che attraversa la città, fino a giungere ad un’isoletta dove sorge il grande complesso architettonico del Deutsches Museum, il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia.

Questo museo non è l’unica chicca per chi è appassionato di tecnica: vicino all’Olympiapark, appena fuori dal centro storico ma comodamente raggiungibile con i mezzi pubblici, si trova anche il Museo della BMW, dove si può anche prenotare una visita alla famosa fabbrica d’auto tedesca.

Lo stesso parco olimpico, costruito in occasione delle Olimpiadi del 1972, è sede di numerose attività, ma i veri tifosi di calcio non mancheranno di visitare un altro stadio, molto più famoso: l’impressionante Allianz Arena.

Nei giorni di pioggia, frequenti nel clima tedesco, un perfetto rifugio è invece la Pinakothek der Moderne, un grandissimo museo che ospita quadri di illustri pittori, come De Chirico o Mirò.

Quando invece splende il sole, si può apprezzare il vero stile di vita tedesco con lunghe camminate al parco, il vastissimo Englischer Garten dove si può anche godere di una pausa in un Biergarten per assaggiare la pregiata birra bavarese.

Per gli amanti degli animali un’occasione imperdibile è il Tiergarten Hellabrunn, un grande parco zoologico alle porte della città.

Ma la capitale bavarese è famosa soprattutto per opere della maestria umana, come il Residenz, il palazzo reale, bombardato durante il Terzo Reich e successivamente ricostruito; un altro luogo che si trova nella sua periferia, è il castello di Nymphenburg.

In questo sfarzoso palazzo non a caso vide la luce uno dei personaggi più eccentrici e amanti del favoloso e del fiabesco, il duca Ludwig II, che progettò la costruzione del castello di Neuschwanstein, a circa 90 km da Monaco di Baviera.

Toni molto meno gioiosi si addicono ad un’altra meta di una gita in giornata, il campo di concentramento di Dachau, dove poter riflettere con raccoglimento sugli orrori del Nazismo, che ha visto la sua ascesa proprio a Monaco, la stessa città che ha però dato vita anche a un forte movimento di resistenza, die Weiße Rose, la rosa bianca.

Dopo questa panoramica sulla capitale bavarese, ecco qualche informazione più dettagliata sulle principali attrazioni.

Centro storico di Monaco

mariensaule marienplatz monaco baviera
Mariensäule, la colonna di Maria al centro di Marienplatz

Il centro nevralgico di Monaco di Baviera è senza dubbio Marienplatz, una piazza che sa offrire ai turisti molti spunti di interesse turistico.

Qui potrete visitare il Neues Rathaus e osservare il suo Glockenspiel, il più grande carillon di tutta la Germania.

Questo enorme carillon entra in funzione tre volte al giorno per offrire ai turisti due diversi momenti storici della città: la giostra di cavalieri per le nozze del Duca Guglielmo V nel 1568, e la famosa Danza dei Bottai.

Sempre a Marienplatz potete visitare l’Altes Rathaus, il vecchio municipio della città, il luogo dove iniziò materialmente “la notte dei cristalli”, per poi svoltare nella stradina a destra e concedervi una passeggiata al Viktualienmarkt, uno dei mercati storici di Monaco di Baviera.

Chiese di Monaco di Baviera

Se non siete dei patiti di mercatini ma vi piace visitare chiese e conventi, niente paura, il centro storico della città ha quello che fa per voi.

Monaco di Baviera è una città tradizionalmente cattolica e questo lo si capisce dal gran numero di chiese che sono presenti nel suo centro; non molto distanti dalla onnipresente Marienplatz (la citerò spesso come punto di riferimento), non perdetevi per nessuna ragione la Frauenkirche, il duomo di Monaco di Baviera, che domina il cuore della città con i suoi due campanili gemelli con la cupola a forma di cipolla. Anche la Theatinerkirche nella vicina Odeonsplatz, St. Michael e la Peterskirche valgono una visita.

Musei di Monaco

museo bmw monaco di baviera
Museo della BMW

I cittadini di Monaco di Baviera sono anche molto orgogliosi dei loro musei, alcuni dei quali di caratura internazionale. Si parte dal Deutsches Museum, il museo della scienza e della tecnica di Monaco di Baviera, per poi continuare con la vecchia pinacoteca, la Neue Pinakothek e la Pinacoteca di Arte Moderna, fino a concludere con  il Museo Ebraico, la Gliptoteca, il Museo del Residenz, la Lenbachhaus ed il Museo Brandhorst.

Se poi siete degli sportivi “sfegatati”, potete visitare senza alcun dubbio il nuovo ultramoderno stadio di Monaco, noto a tutti come lo stadio del Bayern Monaco, il BMW Museum e il suo BMW Welt.

I parchi di Monaco di Baviera

englischer garten monaco di baviera
Englischer Garten, il giardino inglese di Monaco di Baviera

Qui a Monaco di Baviera si vive molto a contatto con la natura valorizzando giardini e parchi in maniera indescrivibile. Provate a farvi un giro nell’Englischer Garten, il il più grande parco d’Europa, oppure dirigetevi al parco olimpico, l’Olympiapark, un parco creato, insieme all’Olympiastadion, per le Olimpiadi di Monaco 72. Questo è solo un assaggio della quantità di verde che troverete a Monaco di Baviera.

Birrerie e biergarten di Monaco

Se dopo aver girato in lungo e in largo la città vi è venuto un certo languorino, non dimenticatevi di assaporare l’autentica ospitalità di Monaco di Baviera fermandovi in alcune delle sue famose birrerie: nel centro storico è d’obbligo fermarsi alla birreria più antica di Monaco, la famosa Hofbraeuhaus. Se poi avete ancora sete, fate un salto anche alle birrerie Augustiner Keller, Spatenhaus, Paulaner ed anche alla birreria Löwenbräu.

Se siete più tipi da biergarten, come dicono qui a Monaco “kein problem”: l’Hirschgarten con i suoi 8000 posti a sedere è  il più grande biergarten della città, seguito a ruota dal biergarten della Chinesischer Turm (Englischer Garten), dal biergarten di Viktualienmarkt e da altri minori.

Castelli bavaresi

castello di neuschwanstein baviera
Castello di Neuschwanstein, il più bello tra i castelli di Ludwig

Se vi rimane ancora del tempo ed avete visto tutto ciò che vi interessava in città, io vi consiglio un tour dei castelli della Baviera. Ce ne sono di tutti i gusti, dai castelli siti in città come il castello di Nymphenburg ed il castello di Blutenburg fino a quelli più grandi come Hohenschwangau a Füssen, il Neuschwanstein (il castello delle favole simbolo della Disney), il castello di Mespelbrunn e quello di Linderhof.

CONDIVIDI
mm
Imprenditore digitale 100% Made in Puglia, sono un travel blogger e web developer che vive e lavora tra Monaco di Baviera, Tenerife e Bari. Da sempre mi piace descrivere e condividere il mondo che mi circonda, e senza quasi accorgermene ho realizzato per voi un portale di 300 pagine su Monaco di Baviera! Enjoy :)