Cosa vedere a Landsberg am Lech, la prigione di Hitler

Landsberg am Lech

Landsberg am Lech è una splendida cittadina della strada romantica, la romantische strasse, distante una sessantina di chilometri da Monaco di Baviera.

Essa si trova nella piana del Lechfeld ed è divisa in due dal fiume bavarese Lech che forma una piccola cascata proprio nel mezzo della città.

La città fu costruita intorno al 1100 come borgo fortificato e, e per chi ama le cittadine medievali, questo luogo è perfetto.

Cosa vedere a Landsberg am Lech

Avventurandovi all’interno della città potrete notare che sono rimaste intatte le porte delle fortificazioni cittadine, alcune ricche di stemmi araldici; potrete poi visitare il castello, le case a graticcio e i palazzi d’impronta gotica, un municipio meravigliosamente affrescato, la Hauptplatz con la fontana rinascimentale ed alcune splendide chiese come la Heilige Kreuz dei Gesuiti, la Maria Himmelfahrt nella Georg Hellamair Platz o la piccola St. Johanneskirche oltre una chiesa conventuale con splendidi affreschi.

Sempre qui a Landsberg am Lech Huber von Herkomer, un eccentrico pittore locale, fece costruire sulle rive del Lech la Mutterturm, una torre rotonda e ricoperta d’edera che oggi ospita le sue opere.

In città se vi interessa potete anche visitare il Museo della scarpa dedicato alle calzature nel corso dei secoli ed agli artigiani che le fabbricavano.

Ma la Landsberg am Lech riserva anche altre sorprese.

Sapevate che qui fu imprigionato Hitler a causa del fallito Putsch di Monaco?

Durante la detenzione, il giovane Adolf ne approfittò per redigere quello che sarebbe diventato il “Vangelo” del Nazismo: il Mein Kampf.

Ad ogni modo Landsberg am Lech offre degli scorci meravigliosi e di grande suggestione, ed è molto piacevole gironzolarvi la sera quando sul lungofiume i ristorantini sono tutti illuminati. Ce n’è anche uno ospitato in un vecchio mulino, vicino alle chiuse.

Come arrivare a Landsberg am Lech

Booking.com

Previous Post
Next Post