Lindau: cosa vedere sul lago di Costanza

lindau am bodensee, in baviera

Lindau è una famosa località turistica della Germania, rinomata per la sua particolare posizione: essa sorge su un’isola sul lago di Costanza (Bodensee), e già percorrendo i ponti che la collegano alla terraferma ci si accorge che c’è qualcosa di magico nell’aria.

Questo paesino gode di una posizione privilegiata sul lago e le sue origini sono molto antiche: nacque prima come insediamento militare romano, poi divenne libera città imperiale, in seguito passò agli austriaci per poi ridiventare bavarese.

Durante la Seconda Guerra Mondiale fu occupata dai Francesi che vi costruirono il Casinò ed istituirono l’incontro annuale dei premi Nobel che si svolge ancora oggi qui in Germania nella seconda metà di Giugno.

Cosa vedere a Lindau

Il centro storico di Lindau è un intrigo di viuzze e vicoletti medievali che si diparte dalla Marktplatz e che d’estate esplode in un tripudio di fiori e colori sulle finestre delle case dai tetti aguzzi, rinascimentali, barocche o a graticcio.

Anche i nomi delle strade sono particolari: “Zitronengasse” (Vicolo dei limoni), “Storchengasse” (Vicolo della cicogna),” Schafgasse” (Vicolo della pecora) e così via.

Due belle chiese barocche si affacciano sulla Marktplatz di Lindau: St. Maria, cattolica e St. Stephen, evangelica; di fronte a queste, la Haus zum Cavazzen, un palazzetto patrizio con una bella facciata affrescata che ospita il Städtische Kunstsammlungen e l’Heimatmuseum.

Da segnalare ancora la Reichsplatz con il suo Altes Rathaus del 1400 dalla facciata dipinta ed il Neues Rathaus barocco.

Sono molte le torri che si incontrano visitando Lindau: le più importanti sono la Pulverturm e la Diebturm, un tempo prigione cittadina.

Affiancato da giardini è lo splendido lungolago sul Bodensee che si riempie di localini estivi dai quali si gode anche di una bella vista sulle Alpi.

C’è un porticciolo da cartolina che ricorda l’importanza avuta dalla città come scalo merci e passeggeri. Il porticciolo di Lindau è delimitato da un monumento con il leone della Baviera ed un faro.

Vicino questo porticciolo vi è la Mangturm, col tetto a punta di ceramica colorata, su cui si può salire per vedere il panorama che, nelle giornate più limpide spazia anche sulle Alpi svizzere ed austriache. Da qui partono anche i traghetti che collegano le sponde del lago di Costanza e le barche che effettuano crociere sul lago.

Una curiosità: a Lindau si trova anche un grande Minimundus ed il Puppet Theatre dove si rappresentano opere liriche con marionette in grandezza naturale.

Insomma, se vi piacciono i luoghi “fatati”, questo paesino di appena 24.000 persone al confine tra Germania, Austria e Svizzera vi attende.

Booking.com

Previous Post
Next Post