Nördlingen am Ries

noerdlinger germania

Nördlingen, splendida città sulla Strada Romantica si trova al centro del Ries da cui prende il nome, un enorme cratere causato dalla caduta di un meteorite o di un asteroide almeno 15 milioni di anni fa, e dove, per la sua conformazione geologica, si sono addestrati gli astronauti dell’Apollo 14.

Oggi, l’anfiteatro di 25 km di diametro che circonda la città è una fertile zona collinare.

La città, circondata da mura possenti con 16 torrioni e cinque porte, nel 1200 ottenne l’ambito titolo di Libera Città Imperiale e divenne famosa sia per la sua Fiera di Pentecoste che radunava moltissimi mercanti da tutta la regione, sia per la feroce caccia alle streghe, durante la quale ci furono 35 condanne al rogo.

Dopo la guerra dei Trent’anni, quando fu teatro di feroci battaglie, Nördlingen si impoverì e rimase nell’ombra fino all’annessione nella Baviera nel 1805.

Cosa vedere a Nördlingen

Fulcro della città la bellissima Marktplatz, circondata da gioielli architettonici.

strada romantica noerdlinger

Cominciamo con la gotica St. Georg Kirche con il “Daniel”, campanile alto 89 m, da cui si può godere un panorama stupefacente sulla città di forma circolare. La chieda a tre navate ha un bel pulpito ed una pregevole Crocefissione sull’altar maggiore.

In un angolo della piazza di Nördlingen, nella “Steinerne Haus” si trova il palazzo del Municipio, arricchito da una notevole scala rinascimentale con un bel portale lavorato. Sotto la scalinata, una porta di legno conduceva alle segrete dove, nel medioevo era stato istituito un manicomio con le sbarre. Qui venivano rinchiusi anche i malfattori ed il popolo poteva schernirli attraverso le sbarre. Sul lato della scalinata colpisce l’attenzione un buffone di pietra con cappello a sonagli detto “Der Narrenspiegel” (lo specchio del buffone) con la scritta “Nun sind unser Zwey” (ora siamo in due) sarcasticamente rivolta chi guarda.

Di fronte si trova il Monte di Pietà, oggi sede dell’Ufficio per il Turismo.

noerdlingen strada romantica

Vicino al Municipio di Nördlingen trovate la Hefehaus, uno degli edifici espositivi più antichi della Germania ed il Klosterle, prima chiesa conventuale, poi granaio cittadino che oggi ospita un albergo.

Sono molti gli splendidi edifici di Nördlingen, ricche costruzioni borghesi o spazi espositivi delle fiere come, nella Marktplatz, la Tanzhaus, riconoscibile dai graticci e dalla statua dell’imperatore Massimiliano sulla facciata ed il Mercato del grano color rosso acceso, che oggi ospita un enorme mercato di prodotti naturali provenienti dalle campagne.

E poi ci sono le casette del quartiere dei conciatori, il Vecchio Mulino, l’ex complesso ospedaliero che ospita una parte dello Stadtmuseum (l’altra si trova nella Löpsinger Turm), le numerose torri e le piazze dal nome caratteristico: “Mercato della verdura”, “Mercato delle barbabietole”, “Mercato del bestiame”, ecc. tutte arricchite da belle fontane a tema e vicoli e vicoletti piacevolissimi da scoprire gironzolando per questa città così ricca di bellezze.

Booking.com

Da non mancare il giro delle mura di Nördlingen a cui si accede dalle torri e che si effettua per camminamenti coperti e, nell’antico deposito di legname, il Rieskatermuseum (Museo del cratere Ries), uno dei più moderni musei geologici al mondo, interessantissimo anche per chi non si intende di geologia, dove si può assistere alla ricostruzione della caduta del meteorite.

Ricca di storia e di tradizioni, Nördlingen è sicuramente una città che merita una visita più approfondita per gustarne l’atmosfera, magari durante una delle numerose rievocazioni storiche o durante i mercatini di Natale.

Foto: www.jufa.eu | Laurent Bernier/Flickr | Wildfeuer/Flickr

Previous Post
Next Post