L’Oktoberfest di Monaco di Baviera è un festival popolare conosciuto ormai in tutto il mondo, che ha la sua sede principale a Theresienwiese, uno spazio verde di oltre 420.000 metri quadri nel capoluogo bavarese.

La festa della birra è diventata talmente popolare che ormai è celebrata anche in altre città, divenendo fonte di ispirazione per tantissime Oktoberfest in tutto il mondo.

Tuttavia, se ci si vuole veramente immergere nell’autentica atmosfera festaiola tedesca, con i suoi costumi bavaresi, le sue tradizioni e la sua storia, la meta consigliata è sicuramente quella originale, cioè Monaco di Baviera.

Si tratta del festival della birra con il più alto numero di visitatori (circa 6 milioni ogni anno) ed è stato calcolato che durante l’evento vengono consumati circa 7,5 milioni di boccali di birra.

L’Oktoberfest dura 16 giorni, durante i quali viene allestito un enorme luna park e vengono montati 14 stand, i famosi tendoni, con un totale di circa 100.000 posti.

Ad affiancare gli stand più grandi ci sono altri 21 tendoni della birra di dimensioni più piccole, in cui si respira ugualmente la stessa aria di gioia e divertimento che accompagna la durata dell’evento.

Al loro interno vige una regola: per bere è necessario essere seduti.

Si tratta di un’evento che attrae ogni anno sia tedeschi che turisti stranieri, provenienti anche da Cina, Australia e Giappone. Il motivo? La sua gloriosa storia plurisecolare, la musica dell’Oktoberfest, la cucina bavarese, le giostre e le folkloristiche bancarelle. Tutto questo rende questo evento davvero imperdibile, in cui andare almeno una volta nella vita

Vi sono solamente sei birrerie autorizzate a servire birra nell’Oktoberfest: Spaten, Paulaner, Hacker-Pschorr, Hofbrau, Augustiner e Lowenbrau.

Le birre servite fanno parte della varietà di birra Marzen, lievemente più scura e più alcolica, contenente all’incirca il 6% di gradazione. La tradizione vuole che la birra sia servita sempre in un boccale da un litro.

Il momento clou della festa della birra è quello con cui si dà inizio all’evento, con il sindaco della città di Monaco di Baviera che dopo 12 colpi di mortaretti stappa la prima birra, pronunciando la famosa frase “O’zapft is!” Ovvero “ E’ stappata!”

Storia della festa della birra di Monaco di Baviera

storia oktoberfest monaco baviera

La prima edizione della festa della birra risale al lontano 1810 quando a Monaco venne celebrato il matrimonio tra il principe Ludwig e la principessa Therese.

In quell’occasione venero celebrate molte feste, sia pubbliche che private. I festeggiamenti più suggestivi si tennero si tennero in un prato chiamato Wiesen, a cui parteciparono anche i cittadini di Monaco di Baviera.

Da quel momento il prato prese il nome di Theresienwiese, proprio in onore della principessa Therese.

La festa della birra nacque in occasione dell’ultima giornata di feste, quando vi fu la celebre corsa dei cavalli, a cui assistette anche la famiglia reale; l’Oktoberfest venne da quel momento replicato ogni anno, conquistando sempre più spettatori.

Alla tradizionale corsa dei cavalli si affiancarono altri tipi di divertimenti, come l’arrampicata sugli alberi, le altalene e il bowling.

Successivamente, nel 1818, venne allestita la prima giostra.

Inoltre la festa della birra divenne anche un evento solidale, in cui venne istituita una lotteria che aveva come scopo quello di donare agli abitanti più poveri vestiti usati, in cambio della possibilità di vincere oggetti di argento e gioielli.

Tendoni della birra dell’Oktoberfest di Monaco

mappa festa della birra monaco
Mappa degli stand della birra – Foto: oktoberfest.de

Quale migliore occasione per bersi una freschissima ed originale birra bavarese? Non a caso, ogni grande birreria della Baviera ha il suo tendone della birra rigorosamente a tema; il consiglio che vi diamo è quello di visitarli tutti perché ogni tenda della birra è unica nel suo genere.

Tra i tendoni della birra più conosciuti e frequentati dell’Oktoberfest vi consigliamo:

Tendone Paulaner Winzerer Fähndl

Lo stand della Paulaner è arredato con cura ed è conosciuto in tutto il mondo per la sua convivialità. Chi partecipa alla festa della birra di Monaco, può notare che da ogni angolo di Theresienwiese si scorge chiaramente il boccale della birra Paulaner, il mitico simbolo del tendone che si erge maestoso sulla sua torre.  Il tendone al suo interno si presenta ai visitatori in modo molto semplice e rustico, con dei drappeggi gialli che adornano il soffitto.

Tendone Löwenbräu Festhalle

lowenbrau oktoberfest 2015
Stand della Löwenbrau – Foto: P. Rogondino

Il tendone della Löwenbräu è il secondo stand più grande della festa della birra: esso offre alla sua clientela fino a 8500 coperti. Il tendone è facilmente riconoscibile da tutte le zone di Theresienwiese perché all’esterno, su una torre di 37 metri, è collocato un leone che impugna il tipico boccale bavarese, simbolo di questa tradizionale birra. Se siete alla ricerca di tradizione unita ad un’atmosfera straordinaria, vi garantiamo che qui troverete quello che state cercando.

Tendone Augustiner-Festhalle

Lo stand dell’Augustiner è uno dei più celebri, stimati e richiesti di tutta la festa della birra! L’oste Manfred Vollmer, proprietario del tendone dal lontano 1988, nel corso degli anni ha costruito qualcosa di davvero speciale: in città si dice che questo sia il tendone più amichevole (nel senso di cura del cliente) di tutta la festa della birra di Monaco! Se mancate di visitarlo, non conoscerete mai il vero significato del termine Gemütlichkeit.

Tendone Schottenhamel-Festhalle

schottenhamel oktoberfest
Schottenhamel – Foto: P. Rogondino

Lo Schottenhamel è il più antico tendone di tutta la festa della birra: fondato nel lontano 1867, era al principio solo una piccola baracca che poteva ospitare al massimo 50 avventori. Nel 1872, proprio in questo tendone, fece la sua comparsa per la prima volta la birra di tipo Märzen, chiamata così perché si produceva (e ancora oggi si produce) a Marzo, diventata negli anni a venire un vero e proprio “must” della festa della birra di Monaco di Baviera.

Tendone Spatenbräu Ochsenbraterei Festhalle

Il padiglione dell’Ochsenbraterei, per la sua tranquillità, è sicuramente il tendone della birra più amato dalle famiglie; all’ingresso si può subito notare quale sia la specialità della casa: l’arrosto di un intero bue accompagnato dalla inconfondibile birra Spaten! Qui l’atmosfera è allegra, vivace, tipica dell’Oktoberfest, con musica tradizionale dal vivo suonata a tutte le ore.

Tendone Marstall

marstall oktoberfest 2015 monaco
Marstall – Foto: P. Rogondino

Il tendone del Marstall è stato la grande novità della festa della birra 2014: questo stand è subentrato allo storico Hippodrom dopo che l’ex proprietario è stato condannato per evasione fiscale. Proprietaria del Marstall è la famiglia Able, dal 1982 presente nella più alta gastronomia bavarese. Qui i padroni di casa Sabine e Siegfried Able, insieme alle loro figlie, hanno puntato molto sulla ospitalità del tendone e sulla qualità del servizio, mantenendo viva la tradizionale atmosfera della festa della birra di Monaco.

Tendone Pschorr Bräurosl

Storico stand della birra, il Bräurosl prende il nome proprio da Rosl Pschorr, la figlia del vecchio proprietario di una grande birreria monacense. La leggendaria figlia del mastro birraio era solita rallegrare l’atmosfera del Pschorr Bräurosl con dei superbi jodel durante gli intermezzi musicali della serata. Anche oggi, in rispetto di questa tradizione, si esibisce nel tendone una cantante di jodel che durante il Wiesn può portare proprio il nome d’arte di Bräurosl in onore della “mitica” Rosl Pschorr. Tra tutti i tendoni della festa della birra, questo è quello più gay friendly della manifestazione.

Tendone Hofbräu-Festzelt

hofbrauhaus monaco baviera
Hofbräu-Festzelt

Il tendone dell’HB è uno dei più grandi e dei più ambiti alla festa della birra di Monaco: qui si può gustare dell’ottima cucina, passando il tempo in un’ atmosfera allegra e festosa. Il tendone a dispetto delle sue gigantesche dimensioni è curato in ogni minimo particolare: colpiscono soprattutto le decorazioni dell’imponente tetto rivestito con vigneti di luppolo della regione dell’Holledau e l’angelo Aloisius che guarda tutti gli ospiti dall’alto. Questo è l’unico tendone che permette di ordinare da bere anche se non si occupano i posti a sedere: per questo motivo è sicuramente uno dei più gettonati. Nonostante rimanga comunque uno dei tendoni simbolo dell’Oktoberfest, lo sconsigliamo a chi non ama la ressa e i luoghi sovraffollati.

Tendone Hacker-Festzelt

Hacker-Festzelt è un tendone della birra a gestione familiare tra i più caratteristici e frequentati dell’Oktoberfest. Il suo nome è sinonimo di allegria, simpatia e soprattutto di una grande tradizione birraia qui a Monaco di Baviera. Spesso i monacensi non chiamano questo stand nemmeno per nome ma con un simpatico nomignolo: Il Cielo della Baviera. L’interno del tendone, a nostro parere insieme all‘Hofbräu-Festzelt è il più bello di tutta la festa della birra di Monaco.

Questo è un elenco sui migliori tendoni della festa della birra, ma non dimenticatevi che negli stand è d’obbligo cantare le canzoni dell’Oktoberfest, quindi non fatevi cogliere impreparati.

I costumi della festa della birra

Durante le vostre giornate a Theresienwiese, vi capiterà di imbattervi in tanta gente vestita con i costumi tradizionali bavaresi: questi costumi si chiamano Dirndl per le donne e Lederhosen per gli uomini. Chi vive a Monaco di Baviera è molto attaccato alle proprie tradizioni e spesso si veste così non solo in occasione dell festa della birra, ma anche per uscire durante il weekend.

Come arrivare all’Oktoberfest di Monaco

[su_gmap width=”700″ address=”Theresienwiese, Bavariaring, 80336 München, Deutschland”]

Come arrivare alla festa della birra di Monaco? Per raggiungere la sede dell’Oktoberfest basta prendere le linee della metropolitana U4 e U5 in direzione Laimer Platz per poi scendere alla fermata di Theresienwiese oppure a Schwanthalerhöhe. In alternativa potete optare anche per le linee U3 e U6 che fermano a Goetheplatz e Poccistrasse. In città la metropolitana si chiama U-Bahn. Se decidete di arrivare a Theresenwiese con la Strassebahn (S-Bahn), prendete le linee S1 e S8 che fermano a Hackerbrücke. Da lì potete tranquillamente proseguire a piedi seguendo le indicazioni.

Date e orari di apertura dell’Oktoberfest 2020

La festa della birra di Monaco avrà luogo dall’ultima settimana di Settembre alla prima settimana di Ottobre (in totale 16 giorni). La manifestazione, si apre ufficialmente dal 22 Settembre 2018 con la sfilata tradizionale dei carri di proprietà dei birrifici per le strade della città; ogni anno, alle ore 12.00 in punto nel tendone della birra Schottenhamel, il sindaco della città spilla la prima botte e grida verso il pubblico “O’ Zapft is, che vuol dire “è stappata”. Da questo momento, ha inizio ufficialmente la festa della birra. La manifestazione termina il 07 Ottobre 2018.

I tendoni della birra così come i vari chioschi, sono aperti tutti i giorni della manifestazione.

La Birra è servita:

Giorni feriali:                        10.00 – 22.30
Sabato, domenica e festivi:   9.00 – 22.30

Chiusura Giornaliera Tendoni della Birra: 23:30

Il Käfer Wiesn-Schänke e il Weinzelt sono aperti fino alle 01.00 della notte. Ultima chiamata per le bevute: 00.15.

Orari Apertura Chioschi (Bevande, souvenirs, sigarette, ecc.)

Lunedì – Giovedì: 10.00 – 23:30
Venerdì:                10.00 – 00.00
Sabato:                  09.00 – 00.00
Domenica e festivi: 9.00 – 23:30

Decidere di partire per partecipare alla festa della birra di Monaco è molto più che fare un semplice viaggio in Baviera: sarebbe impossibile non essere travolti dalla goliardia e dall’allegria tipica dei tedeschi, sorseggiando la bevanda, protagonista indiscussa della festa. più amata da questo popolo.

Foto: krueger_dirndl/instagram20

Chiudi il menu