Il Friedensengel, l’Angelo della Pace, è un monumento eretto a Monaco di Baviera nel 1870-71 per festeggiare il venticinquesimo anniversario della pace che seguì la famosa guerra Franco- Prussiana.

Progettato da Jakob Möhl nel 1891, venne realizzato tra il 1896 ed il 1899 dai vari Georg Pezold, Heinrich Düll e Max Heilmeier nel quartiere di Bogenhausen.

L’Angelo della Pace sorge sulle Maximiliansanlagen (Terrazze Massimiliane) alla fine della Prinzregentenstrasse.

Non molto distante da questo monumento, potete visitare due tra i più interessanti musei di Monaco di Baviera: il Museo Nazionale Bavarese con la sua collezione di arte popolare e arti decorative che illustrano l’evoluzione del gusto artistico europeo e Villa Stuck, la villa museo ideata e arredata dal grande artista Franz von Stuck.

Cosa vedere dal Friedensengel

Per visitarlo basta accedere dalle due scale laterali che portano sulla terrazza; da qui, tempo permettendo, si può godere di una buona parte del panorama di Monaco di Baviera.

La colonna del Friedensengel si poggia su un basamento aperto sorretto a sua volta da colonne e meravigliose cariatidi.

La sala all’interno del basamento fu realizzata prendendo come modello l’Eretteo dell’acropoli di Atene, in Grecia.

L’intera struttura misura 38 metri, 25 metri di colonna corinzia mentre l’angelo misura 6 metri e per la sua realizzazione fu preso come modello la statua della Nike, la dea della vittoria nella mitologia greca.

Una bella fontana antistante alle scalinate, da quel tocco in più all’intero complesso.

Passate di qui soprattutto di sera, quando l’illuminazione del friedensengel è molto suggestiva, oserei dire quasi romantica.

Chiudi il menu