L’Hofgarten di Monaco di Baviera, l’ex giardino reale della nobile famiglia dei Wittelsbach, fu fatto costruire tra il 1613 e il 1617 dal principe elettore Maximilian I sullo stile dei giardini rinascimentali italiani.

Questo giardino dalla straordinaria bellezza, è la porta d’accesso all’Englischer Garten oltre ad essere un luogo di ritrovo e relax molto popolare in città, con le sue caratteristiche curate e circondato dalla tipica architettura e storia di Monaco.

Ma il giardino reale non è solo tanto verde e storia, ma è anche un importante punto d’incontro per molti monacensi e le loro passioni: qui si può osservare come tanta gente gioca a bocce in maniera feroce e competitiva, mentre raramente ci sono sedie libere al biergarten ai margini di Hofgarten.

Cosa vedere al Hofgarten di Monaco di Baviera

Una volta entrati nel giardino, a sinistra della Hofgartentor, l’ingresso principale, potrete visitare all’interno del porticato gli affreschi di Peter von Cornelius, nei quali sono illustrate alcune scene della storia dei Wittelsbach.

Dianatempel

I sentieri dell’Hofgarten sono fatti di ghiaia e convergono tutti in direzione del Dianatempel, un bellissimo padiglione a base ottagonale eretto in onore della dea della caccia.

Questo padiglione fu costruito da Heinrich Schön nel 1615 e, quasi tutti i giorni, è possibile ascoltare il suono di violini, violoncelli e clarinetti dal suo interno.

Ogni weekend invece, il tempio di Diana si trasforma in un punto di ritrovo dove i ballerini di tango e salsa della città sono soliti incontrarsi per ballare. Da questo tempio, ci sono otto sentieri che portano in tutte le direzioni del giardino reale.

Bayerische Staatkanzlei

Superando il Dianatempel, avrete modo di ammirare il palazzo della Cancelleria della Baviera, la Bayerische Staatkanzlei, un quasi moderno palazzo costruito in una sezione dell’ex Museo dell’Esercito, in passato lasciato deliberatamente in rovina come monito-monumento commemorativo contro la guerra.

Su un livello più in basso rispetto alla cancelleria, si trova il Monumento al Milite Ignoto di tutte le guerre, opera realizzata negli anni ’20 del secolo scorso.

Accanto alla cancelleria dell’Hofgarten, sulla sinistra, se vi state chiedendo cosa sia quel cubo nero di granito, ve lo spieghiamo subito: si tratta del memoriale dedicato alle vittime dell’organizzazione di resistenza anti nazista Die Weisse Rose, in italiano La Rosa Bianca.

Il giardino reale è vicino ad alcune importanti attrazioni turistiche tra cui il Residenz e, verso ovest, la magnifica Theatinerkirche domina l’orizzonte dalla vicina Odeonsplatz.

L’Hofgarten di Monaco è considerato uno dei luoghi più famosi e straordinari della città e non ha solo molto da offrire agli amanti di fiori e piante, ma si presenta anche in modo particolarmente interessante dal suo lato storico.

Come arrivare al giardino reale

Per arrivare all’Hofgarten, basta prendere le linee u-bahn U3, U4, U5 e U6, con fermata Odeonsplatz.

ATTRAZIONI VICINO L'HOFGARTEN

residenz monaco di baviera

Museo Residenz

Preparati ad ammirare i dipinti storici, i gioielli inestimabili e l'arredamento sontuoso in mostra al Museo Residenz, nel centro storico di Monaco. Questo un tempo era il palazzo dell'ex famiglia reale bavarese.

odeonsplatz monaco

Odeonsplatz

Odeonsplatz è una bella piazza del centro storico delimitata dal Feldherrnhalle, dalla chiesa Theatinerkirche e dall'Hofgarten, un ex giardino di corte. Da questa piazza si estende la Ludwigstrasse - una delle strade più monumentali di Monaco - fino al Siegestor, il grande arco trionfale.

haus der kunst monaco

Haus der Kunst

La Haus der Kunst, in italiano “Casa dell’arte”, si trova nella zona meridionale del Giardino Inglese, sulla Prinzregenstrasse. Questo museo che inizialmente si chiamava Haus der Deutschen Kunst, fu fortemente voluto da Adolf Hitler al fine di utilizzarlo come strumento di propaganda per il Nazionalsocialismo.

Chiudi il menu