Il Museo del Giocattolo di Monaco di Baviera, lo Spielzeugmuseum, è uno dei più importanti musei bavaresi dedicati al settore ludico e rappresenta una meta imperdibile per chi visita questa città tedesca.

Allestito all’intero della torre gotica dell’Altes Rathaus, il vecchio municipio, in uno spazio espositivo di 4 piani, accoglie una collezione di giocattoli antichi, sia europei che americani, che coprono gli ultimi due secoli.

Sono esposti al pubblico modellini di locomotive, orsacchiotti, automobiline e trenini, soldatini di rame, animali di pezza, bambole antiche e alcuni splendidi esemplari di casa di bambole.

Inoltre, questo museo situato nel centro storico di Monaco di Baviera, ospita una collezione unica di Barbie e Teddy Bear oltre alla bambola più piccola del mondo, appartenente alla tradizionale produzione di giocattoli della cittadina di Berchtesgaden.

Lo Spielzeugmuseum sorge accanto al vecchio municipio di Marienplatz, la piazza centrale della città, in una cornice davvero suggestiva e piena di atmosfera grazie alle facciate gotiche dei palazzi storici circostanti.

L’accesso ai 4 piani del museo avviene attraverso un’angusta scala a chiocciola, tuttavia è disponibile anche un ascensore per rendere lo spazio espositivo pienamente fruibile anche ai visitatori che hanno problemi di mobilità.

Ogni piano è dedicato a un preciso ambito geografico (Vienna, Russia, Paesi europei e Stati Uniti) e storico e gli spazi sono distribuiti secondo una sequenza cronologica.

I livelli inferiori sono dedicati ai giocattoli antichi, mentre l’ultimo ospita quelli più recenti, donati dal caricaturista Ivan Steiger.

Infine, spicca la splendida collezione Hauser-Elastolin, composta dai pezzi realizzati dall’omonimo fabbricante, oltre la più grande raccolta al mondo di giocattoli antichi (350 esemplari) di Ernst Paul Lehmann.

Il Museo del Giocattolo risulta essere la principale attrazione per bambini dell’intera città, tuttavia i suoi visitatori appartengono a tutte le fasce d’età. Infatti è uno spazio adatto a grandi e piccini perché le famiglie potranno divertirsi insieme e gli adulti potranno ammirare giocattoli storici dell’epoca dei propri nonni o bisnonni.

Storia del Museo del Giocattolo di Monaco di Baviera

Se si vuole visitare lo Spielzeugmuseum, è sufficiente raggiungere il centro storico di Monaco di Baviera: i collegamenti garantiti dai mezzi pubblici sono molto rapidi ed efficienti.

Una volta a Marienplatz, si raggiunge il numero 15, corrispondente a una piccola porta in un complesso gotico.

Il Museo del Giocattolo è un piccolo museo davvero affascinante, ma è possibile non notarlo se non se ne conosce l’esistenza.

Aperto dalle 10:00 alle 17:30, applica forti riduzioni per bambini e famiglie.

Collocato nella torre gotica del vecchio municipio di Monaco, un palazzo risalente al 1200, è decorato al piano terra con volte a botte e stemmi intagliati nella pietra.

Dal 1983 i quattro piani superiori ospitano una ricca selezione di giocattoli europei e americani che coprono un arco di tempo dalla fine dell’ottocento agli anni ’50, oltre alla collezione di giocattoli antichi più grande al mondo.

Il secondo piano del Museo del Giocattolo è interamente dedicato alla collezione di Ernst Paul Lehmann. Molti di questi esemplari sono vere opere d’arte: realizzati per bambini di famiglie facoltose, spesso erano considerati dei pezzi da esposizione più che dei giocattoli in senso stretto. Tra questi si ricordano il Teddy Bear con la borsa dell’acqua calda all’interno, la rara collezione di giocattoli di latta (compresi razzi e astronavi) e la bambola più piccola del mondo.

Molto interessanti sono la radiografia di un orsacchiotto di peluche che consente di vedere i meccanismi meccanici interni che ne permettevano i movimenti, antichi trenini a vapore e una collezione unica di Barbie, una raccolta di esemplari originali degli anni ’50 e la prima serie completa degli abiti dedicati alla più famosa bambola del mondo.

Si tratta di ben 21 vestiti risalenti al 1959.

L’ultimo piano del Museo del Giocattolo invece è dedicato alla collezione del caricaturista Ivan Steiger. Nato e vissuto a Praga, svolgeva anche la professione di produttore di film e ha donato al Museo del Giocattolo di Monaco di Baviera pezzi come un golem di argilla, bambole di cera, legno e ceramica e modellini di navi collocate in un contesto marino insieme a pesci e subacquei.

Orari dello Spielzeugmuseum

Lo Spielzeugmuseum di Monaco di Baviera è aperto ogni giorno dalle ore 10.00 alle ore 17.30.

Costo biglietti del Museo del Giocattolo di Monaco

Il costo dei biglietti del Museo del Giocattolo è il seguente:

    • Adulti – 4.00 Euro
    • Bambini – 1.00 Euro
  • Familienkarte – 8.00 Euro

Come raggiungere il Museo del Giocattolo di Monaco di Baviera

Raggiungere il Museo del Giocattolo di Monaco è estremamente semplice. Con qualsiasi UBahn o SBahn, basta arrivare alla fermata di Marienplatz e, una volta in piazza, proseguire per l’Altes Rathaus. Il museo è proprio all’interno del vecchio municipio, l’unico del suo genere tra i musei di Monaco.

Lascia un commento

Chiudi il menu