Oide Wiesn è un tendone della birra inaugurato per la prima volta nel 2010, in occasione del duecentesimo anniversario della Oktoberfest.

Fu il sindaco stesso a darne l’annuncio il giorno prima dell’inizio della manifestazione.

Questo tendone è stato concepito come una rivisitazione storica dell’antica festa della birra ed è stato collocato all’estremità meridionale di Theresienwiese, di fronte la celebre ruota panoramica.

L’Oide Wiesn avrebbe dovuto essere celebrato solo in quella particolare occasione, ma successivamente divenne l’area preferita di chi frequentava la festa della birra.

All’interno dell’area adibita all’Oide Wiesn, furono allestite giostre, antiche rosticcerie di pesce oltre alla vendita di zucchero filato.

Il suo successo è dovuto al fatto che al suo interno si ha come la sensazione di rivivere le prime edizioni della Oktoberfest, con le usanze e le tradizioni del passato.

Questo particolare tendone della birra attrae soprattutto chi si reca al festival della birra per divertirsi ma allo stesso tempo per rilassarsi di fronte alle vecchie tradizioni, anziché prendere parte ai tendono più rumorosi.

E’ ancora oggi possibile visitare il museo ed il padiglione degli animali, oltre alla pista per le corse dei cavalli.

L’Oktoberfest del giubileo era ricco di eventi artistici e culturali. Per l’occasione i più importanti birrifici di Monaco scelsero di produrre una birra scura che si rifaceva alla ricetta originale del diciannovesimo secolo.

Storia dell’Oide Wiesn

Per la prima edizione dell’Oide Wiesn erano attesi 300.000 persone. Ne arrivarono oltre 500.000.

Con l’Ode Wiesn si potrà rivivere l’atmosfera delle prime storiche edizioni dell’Oktoberfest.

Al suo interno vi sono infatti tendoni in vecchio stile, gente vestita con costumi tradizionali e giostre antiche.

La birra viene servita in tazze di ceramica chiamate Keferloher invece che nei soliti boccali da un litro.

Anche se originariamente avrebbe dovuto essere in programma solo in occasione del duecentesimo anniversario dell’Oktoberfest, ebbe un tale successo nella sua prima edizione che gli organizzatori hanno deciso di tenerlo.

Oggi l’Oide Wiesn offre davvero tante attrazioni, come il Motodrom originale del 1928, il più antico muro-gravità della storia, su cui gli stuntmen e le donne in motocicletta compiono incredibili acrobazie.

Merita una visita anche il Museumszelt (Tenda del Museo). Entrarci è come un viaggiare nel tempo: mostra l’Oktoberfest del passato, con le foto delle persone che vi lavoravano.

Il museo raccoglie oltre 100 anni di storia della festa della birra.

Fra le cose da vedere, anche un tiro a segno risalente al 1905, un chiosco di gelati del 1937 chiamato Wiener Eispalast e una storica griglia per salsicce.

Fuori da questa tenda c’è un’area giochi per bambini, con vecchi motori a vapore, trattori e persino organi che fanno un soprannaturale onnipotente.

L’Oide Wiesn è anche un ottimo posto dove andare se si è all’Oktoberfest con i bambini. Non solo resteranno affascinati dalle antiche giostre mc’è un’area di attività gratuita allestita per i bambini di fronte alla Tenda del Museo.

Cosa vedere al tendone della birra della Oide Wiesn

 

L’Oide Wiesn ha tre tendoni della birra di varie dimensioni: la Festzelt Tradition, con oltre 5.000 posti al suo interno e 3.000 all’esterno, l’Herzkasperlzelt (1500 all’interno e 1000 all’esterno) e infine il Volkssangerzelt (690 al suo interno e 200 all’esterno).

La Festzelt Tradition è incentrata sulla classica musica d’ottone e sulla degustazione del cibo della tradizione dell’Oide Wiesn. Nel giardino vengono servite la tradizionale colazione a base di salsiccia di vitello, mentre le esibizioni di ballerini e musicisti provenienti da tutta la Baviera renderanno l’atmosfera indimenticabile.

L’Herzkasperi-Festzelt offre l’occasione di assistere ad un concerto di autentica musica popolare della festa della birra, in cui artisti sia affermati che alle prime armi condividono il palco, offrendo spettacoli divertenti. Particolare attenzione viene prestata alla cucina, in cui, oltre naturalmente alla classica cucina bavarese, si troveranno anche piatti vegani.

La Volkssangerzelt è la più recente delle tende, che vede la presenza di cantanti folk, che danno a questa tenda l’atmosfera della classica taverna. Anche qui la cucina accontenterà sia vegetariani e vegani, sia i fan della cucina bavarese.

ATTRAZIONI VICINO L'OIDE WIESN

tendone paulaner oktoberfest 2017

Tendone Paulaner

Il tendone della Paulaner – Paulanerbräu Winzerer Fähndl – è uno degli stand più famosi dell’Oktoberfest. Chi visita la festa della birra più grande del mondo, potrà notare il boccale della birra Paulaner che gira sul proprio asse di fronte all’ingresso del tendone. Questo boccale, è visibile da ogni angolo di Theresienwiese.

tendone lowenbrau oktoberfest 2017

Tendone Löwenbräu

Il Löwenbräu Festhalle è il secondo stand più grande dell’Oktoberfest. Presente a Theresienwiese già dal 1910, questo tendone della birra dai colori bianco e blu (i colori della Baviera) difficilmente passa inosservato per tutta una serie di ragioni.

Chiudi il menu