Wasserburg am Inn, in Germania, è una fiabesca città che si trova a 55 chilometri da Monaco di Baviera; in tedesco il suo nome significa “Castello sull’acqua” e leggendo questo articolo scoprirete presto il perché.

Questa piccola città di 12.000 abitanti si trova in un’insenatura del fiume Inn e, non appena mettete piede nel suo centro storico verrete trasportati indietro nel tempo, ai fasti delle epoche rinascimentali europee.

Oltre a questo, numerose sono le testimonianze di un passato ancor meno recente: insediamenti preistorici, antichi sepolcri e fossili sono la prova tangibile di quanto antica sia la città.

Storia di Wasserburg am Inn

Wasserburg am Inn in epoca medioevale fu un centro nevralgico, una tappa intermedia lungo la strada del sale che correva da Salisburgo – Salzburg – fino al capoluogo bavarese; nel 1500 questo primato le fu sottratto da Rosenheim e per la città iniziò un lento declino che durò fino alla rivoluzione industriale.

A tal proposito, visitate l’Heimatmuseum, il museo che sintetizza l’epoca d’oro dei commerci medioevali della città.

Percorrendo il moderno ponte che porta verso il centro storico, vi imbatterete in diversi interessanti edifici come la Torre Rossa  – Roten Turm – all’interno delle antiche mura, e il municipio, costruito in stile tardo gotico tra il 1457 e il 1459.

Non perdetevi la chiesa di San Giacomo, costruita nel ‘400 sulla base di una duecentesca chiesa preesistente. Al suo interno i fratelli Zürn quasi alla metà del 1600 operarono un restauro che donò alla chiesa l’elegante stile rinascimentale attuale.

Wasserburg è da sempre legata alla cultura, alla musica e all’arte; tralasciando il fatto che non mancano mai mostre, concerti di ogni genere e spettacoli, le manifestazioni tradizionali sono un qualcosa di molto bello da scoprire.

Il mercato dei piccioni – il Taubenmarkt – ad esempio, è un evento unico nel suo genere in tutta Europa; dal 1878, ogni prima Domenica di Febbraio, giungono turisti da ogni parte della Germania e dall’estero per acquistare pollame, conigli e volatili di ogni tipo, ovviamente compresi i piccioni.

Altre interessanti manifestazioni come il Festival di Primavera e il Festival delle Nazioni hanno luogo a Giugno mentre l’ultimo Sabato di Luglio si tiene il Festival del Vino.

Chiudi il menu