Weinzelt è l’unico tendone del vino alla festa della birra di Monaco di Baviera.

Sembra incredibile che all’Oktoberfest possano servire anche vino ma sappiate che a Theresienwiese, sin dagli albori della manifestazione, ci sono sempre state bancarelle e botteghe dedicate alla mescita di quello che un tempo era definito il nettare degli dei.

Storia del tendone Weinzelt

Il tendone Weinzelt nasce ufficialmente nel 1984 e, fin da subito, è diventato un vero e proprio punto di riferimento per chi non ne poteva più della birra bavarese.

Nel 1999, la famosa famiglia Kuffler (attiva da anni nel mondo della gastronomia) ha rilevato il tendone del vino ampliandolo e addobbandolo con delle decorazioni che richiamano i meravigliosi vigneti della Franconia.

Non essendo molto grande (2500 posti tra interno e biergarten), al Weinzelt l’atmosfera è tranquilla, ricercata e soprattutto rilassata.

All’interno del tendone del vino, l’arredamento spartano da birreria classica lascia il posto a panche di legno con comodi schienali; numerosi sono anche i separé in legno utili a favorire una maggiore intimità da parte dei clienti.

La clientela del Weinzelt è composta soprattutto da VIP e da personaggi appartenenti all’elite bavarese come calciatori, attrici, modelle e figure di spicco della politica locale.

Qui si servono vini bavaresi di qualità superiore oltre al famoso spumante di Nymphenburg.

Chi però non riesce proprio a rinunciare ad una buona birra, sappiate che nel tendone potrete optare per una fresca Weißbier della Paulaner che vi verrà servita nei tipici boccali bavaresi da 0.50.

Nel tendone del Weinzelt inoltre, la famosa radio locale Gong, ha una sua postazione per raccontare in diretta l’evento più atteso dai cittadini di Monaco di Baviera.

Così come Kaefer, anche qui si chiude alle 01.00 della notte.

I rumors locali inoltre dicono che al Weinzelt ci siano le ragazze più belle di tutta l’Oktoberfest… un motivo in più per visitarlo e per farci sapere se è vero!

Chiudi il menu